Apri Menù

Offerta vacanza in Calabria per coppia giugno 2023

spiaggia aperitivo
Affrettati! L'offerta scade il 30 Aprile 2023
€ 375,00
€ 325,00 🛈 Incluse tasse
Cancellazione Gratuita entro il 20/05/2023
Blocca l'offerta con un anticipo del 20
Affrettati! L'offerta scade il 30 Aprile 2023

Scopri Soverato e la Calabria Ionica

Cosa fare a Soverato e nella Costa Ionica

scopri le magnifiche attrazioni del nostro territorio

Cosa fare in Calabria? La Calabria, insieme alla calda ed affettuosa ospitalità dei suoi abitanti, regala ai turisti un grande patrimonio artistico e culturale arricchito dalle tradizioni enogastronomiche della cucina locale, dalle tradizioni artigianali e dalle caratteristiche manifestazioni folkloristiche.

Ogni anno sono tanti i turisti che scelgono di trascorrere qui le proprie vacanze, attirati dal fascino degli oltre 700 km di coste e spiagge che si gettano nelle azzurre acque del Mediterraneo, protagonista e testimone della storia di popoli antichi. Le coste calabresi, proprio per le caratteristiche naturalistiche e selvagge, vengono anche scelte dalle tartarughe “caretta caretta” che ogni anno fanno visita alle nostre spiagge deponendo le loro uova e regalandoci lo spettacolo della schiusa che solitamente avviene a Settembre. Questi esemplari non sono gli unici a prediligere la Calabria, nelle acque cristalline di Soverato (Bandiera Blu 2017 – 2018 – 2019), il famoso cavalluccio marino abita i fondali del mare di Soverato indicando così la qualità ambientale della costa di Soverato, denominata per l’appunto “Baia dell’Ippocampo” che è oggetto di protezione ambientale e comprende il tratto costiero che si affaccia sul lato ionico della costa calabrese.

Se trascorrere le giornate nelle incantevoli spiagge calabresi non fosse sufficiente, allora vi aspettano escursioni e passeggiate immersi nella natura della Calabria. Parchi, boschi, altipiani e aree protette, il paesaggio eterogeneo e la vicinanza alle coste di alcuni parchi quali SilaPollino Aspromonte, permettono di trascorrere un’indimenticabile vacanza mare e monti.

Cammino Kalabria Coast to Coast

Per gli amanti del Trekking naturalistico è imperdibile il Cammino Kalabria Coast to Coast, che parte dalle bianche spiagge ioniche di Soverato, sulla Costa degli Aranci e, attraversando il territorio montano delle PreSerre Calabresi e i suggestivi borghi di Petrizzi, San Vito sullo Ionio e Monterosso Calabro approda sulla costa tirrenica a Pizzo, città nota per il Tartufo, poco distante dalla splendida Tropea. Si tratta di un percorso di 55 km all’ interno di una Calabria lontana dalle consuete rotte turistiche, alla scoperta di antichi sapori e valori di questa meravigliosa Terra, ricca di storia e cultura millenaria e dove il tempo sembra essersi fermato.

La Costa Ionica 1

Kalabria Coast to Coast

Immersioni subacquee a Soverato

Se sei un appassionato di immersioni, a Soverato, a soli 2 km dal nostro Hotel, sono diverse le immersioni che vengono organizzate per scoprire i fondali abitati dai cavallucci marini e i relitti della Costa Ionica. Il Diving Center è veramente ben organizzato e si trova sulla spiaggia al centro della Baia di Soverato, da dove è possibile raggiungere, senza l’ausilio della barca, diversi punti di immersione.

La Costa Ionica 2

diving soverato

Le cascate del marmarico a Bivongi (RC)

La Calabria è una regione ricca di siti termali. Uno dei più belli e suggestivi è quello delle terme di Cerchiara. Le acque termali sorgono da una profonda fenditura che taglia in due uno sperone roccioso, entro il quale scorre un ruscelletto di acqua termale sulfurea già nota ai Sibariti. Una sorta di “canyon strettissimo” e profondamente incavato che viene chiamato “Grotta delle Ninfe”. Secondo l’antica leggenda, la Grotta delle Ninfe Lusiadi era l’antro nascosto che custodiva il talamo della mitica Calipso.

La Costa Ionica 3

cascate del marmarico

Parco avventura in Sila Piccola

A circa un’ora e mezza dal nostro Hotel, Orme nel Parco è il più grande parco avventura del sud Italia, non un semplice parco divertimenti ma un parco acrobatico naturale che va vissuto! I percorsi sono immersi in uno splendido bosco di faggi e sospesi tra gli alberi, esattamente nel cuore della Sila Piccola, dove l’equilibrio, lo spirito d’avventura, la voglia di mettersi in gioco sono gli elementi indispensabili per vincere la sfida. Inoltre il parco prevede attività anche per i più piccoli.

La Costa Ionica 4

orme nel parco

Escursioni a Cavallo

Una bella passeggiata a cavallo è l’ideale per scoprire il territorio e godere dei panorami e dei profumi che la natura ogni giorno ci regala. Ogni giorno sul lungomare di Sant’Andrea Ionio, a soli 3 Km dall’Hotel, vengono organizzate delle suggestive escursioni a cavallo.

La Costa Ionica 5

escursioni a cavallo

I nostri clienti ci adorano

Ne vuoi la conferma? Guarda anche tu tra le oltre 300 recensioni.

Ecco come valutano i nostri servizi

3,9 / 5

7,2 / 10

3 / 5

4,6 / 5

Parco archeologico di Scolacium

Parco Archeologico Scolacium: all’interno del parco, all’ombra di ulivi secolari, si trovano antichissime costruzioni di epoca greco-romana, normanna, diversi reperti archeologici di interesse storico artistico, ceramiche di età remote e numerose statue. All’ingresso del Parco si erge la Santa Maria della Roccella e di rilevante importanza anche il Teatro Romano. Il Parco diventa anche il palcoscenico di importanti eventi e manifestazioni artistico-musicali-culturali.

La Costa Ionica 6

parco archeologico

Stilo e la cattolica

Stilo: Fortezza della Calabria bizantina, Stilo ha una storia lunga e misteriosa, iniziata al tempo delle colonie greche nell’Italia meridionale e resa ancor più affascinante da numerosi insediamenti monastici del monachesimo orientale, la cui principale testimonianza è la Cattolica di Stilo; qui i monaci basiliani, che avevano trovato rifugio dalle persecuzioni, perseguivano il loro ideale di povertà e distacco dal mondo.

La Costa Ionica 7

cattolica di stilo

Il borgo di Gerace (RC)

Gerace: il borgo medievale tra i più belli d’Italia,prende il suo nome da “lerax”, sparviero. La leggenda infatti narra che gli abitanti della costa, in fuga dalle razzie dei saraceni, siano stati guidati da uno sparviero verso i monti che dominano la zona di Locri fino al luogo in cui fondarono Gerace. La ricca storia dell’arte della città può essere letta lungo le sue piazzette, i suoi vicoli, i muri delle case, i palazzi storici e le numerose chiese monumentali.

La Costa Ionica 8

gerace

Il borgo e il castello di Squillace

Squillace: come gran parte dei borghi medievali è stata fondata dagli abitanti del litorale messi in fuga dalle continue invasioni dei saraceni.Fin dal VI secolo, le due più importanti istituzioni culturali e religiose sono state: “il Vivarium”, definito anche “la prima Università d’Europa”, e il “Castellanese”, un centro di contemplazione e preghiera.Da allora, il borgo di Squillace, si sviluppò come centro religioso per eccellenza, divenendo tra i primi in Calabria, ad operare con rito greco. Il paese conserva bene la sua struttura medievale e i suoi gioielli monumentali a cominciare dal Castello Normanno fino alla Cattedrale in stile neoclassico.Parte della storia, inoltre, le famose ceramiche di Squillace. La cittadina di Squillace, vanta una secolare tradizione legata alla lavorazione dell’argilla che ha condotto fino ai giorni nostri manufatti e tecniche di pregevole fattura come le rinomate ceramiche ingobbiate e graffite.

La Costa Ionica 9

squillace

Il parco della biodiversità mediterranea

Parco della Biodiversità Mediterranea a Catanzaro: un’area verde che si estende per 60 ettari ed orientata al rispetto e valorizzazione della biodiversità. Un ecosistema, tra i più grandi del Sud Italia, in cui convivono grandi varietà floristiche e faunistiche. Un sistema in cui la dimensione naturalistica si intreccia a quella culturale, sportiva, ludica. Al suo interno, il Parco ospita il Centro recupero Animali Selvatici, il Museo Storico Militare “Brigata Catanzaro”.

La Costa Ionica 10

parco della biodiversità

Serra San Bruno e la Certosa

Serra San Bruno: antico borgo nel cuore delle Serre Calabresi, dalle verdeggianti praterie, floridi pascoli e boschi secolari. Le prime abitazioni di quello che sarebbe diventato il paese furono costruite per ospitare gli operai che lavoravano per i monaci della Certosa. Prende il nome da Bruno di Colonia che decise qui nel 1091 di ergere la famosa quanto misteriosa Certosa.

La Costa Ionica 11

certosa di san bruno

Il borgo di Badolato

Badolato: borgo di origini bizantine nato per volere di Roberto il Guiscardo che nel 1080 decise di edificare un “pacifico borgo“ là dove già risiedevano capanne di poveri pastori. Il borgo fin dalle origini ebbe scopi difensivi come confermato dalle cinta murarie del castello signorile risalenti al XII secolo. Badolato divenne nel tempo un importante punto di riferimento per le zone circostanti, come fulcro della religiosità essendo frequentato da monaci basiliani, Francescani, Domenicani che costituirono diverse confraternite, ancora oggi operanti ed impegnate nella gestione delle magnifiche chiese e conventi.

La Costa Ionica 12

badolato

La pietà di Antonello Gagini

La pietà del Gagini – Soverato Superiore: La Pietà è una scultura di Antonello Gagini datata 1521, custodita nella chiesa di Maria Santissima Addolorata di Soverato situata nel borgo della Città. È un esempio di arte rinascimentale, una scultura in marmo bianco con la Vergine Maria che porta in grembo Cristo deposto dalla croce. In marmo bianco carrarese, raffigura la Vergine avente in grembo il Cristo morto; sul lato anteriore del basamento, nell’ordine, san Michele Arcangelo, san Tommaso d’Aquino che calpesta Averroè, attorniati da un gruppo di persone che leggono, e san Giovanni Battista. Dopo decenni di dimenticanza, il gruppo, restaurato a Firenze, fu esposto nella chiesa matrice di Soverato. La bella statua porta nel volto della Madonna i segni di un profondo, umanissimo dolore, assai lontano dal modello della Pietà di Michelangelo. Serena è invece la morte del Cristo.

La Costa Ionica 13

pietà del gagini - soverato

I nostri clienti ci adorano

Ne vuoi la conferma? Guarda anche tu tra le oltre 300 recensioni.

Ecco come valutano i nostri servizi

3,9 / 5

7,2 / 10

3 / 5

4,6 / 5

La spiaggia di Caminia

Stupenda baia adagiata su di un lembo di costa ionica Calabrese chiamato “ Costa dei Saraceni “ conosciuta ovunque per la sua particolare bellezza, spiaggia bianca e brillante circondata dalla scogliera che si tuffa prorompente in un mare verde smeraldo. 

La Costa Ionica 14

spiaggia di caminia

La spiaggia di Soverato

La cittadina (Bandiera Blu 2017-2018-2019-2020), conosciuta come “La Perla dello Ionio”, è tra le mete turistiche più note del Golfo di Squillace. La baia di Soverato è stata dichiarata Parco Marino, per la presenza di colonie di Hippocampus, incredibili cavallucci marini che vivono solo in ambienti incontaminati, e divenuti ormai rarissimi nel Mediterraneo. La bianca spiaggia diventa uno splendido fondale tra le acque cristalline, alle spalle il Lungomare con i suoi stabilimenti e locali che rendono sempre piacevole il soggiorno a Soverato, sia di giorno che di notte.

La Costa Ionica 15

Spiaggia di Soverato

La spiaggia di Sant'Andrea

Selvaggia ed incontaminata, in questo tratto di spiaggia preservato dall’uomo e baciato dalla natura rigogliosa, è difficile non essere incantati dalla presenza di una lunga spiaggia bianchissima che dolcemente fa spazio ad un mare cristallino. Di grande interesse naturalistico, questo tratto di Costa Ionica è prediletto dalle tartarughe marine  “Caretta Caretta” per deporre le uova, non è difficile infatti nei periodi di giugno e luglio, incontrare in mare o sulla spiaggia questi splendidi esemplari.

La Costa Ionica 16

Spiaggia di Sant'Andrea

Le castella

Le Castella: tra le più note della riviera crotonese, si trova nella frazione di Capo Rizzuto e si affaccia sul Mare Ionio su una terrazza a circa 40 metri di altezza. La spiaggia è composta da tratti di sabbia fine e chiara alternati a tratti di scogliera grigia. Sono Tante le attività organizzate, sport acquatici, immersioni ed escursioni in barca che si possono intraprendere.

La Costa Ionica 17

le castella

La spiaggia di Santa Caterina

Il verde smeraldo e il blu contrastano con le larghissime e bianche spiagge, frequentate dai gabbiani abituati ormai a vivere questo posto in assoluto equilibrio ecologico. Suggestivo il relitto “Capitan Antonio” adagiatosi sul fondale nei primi anni novanta e costituisce oggi splendido ecosistema per diverse specie marine che si possono ammirare durante le immersioni che si organizzano sul posto.

La Costa Ionica 18

Spiaggia di Santa Caterina

Via J. F. Kennedy, 35
88060 Davoli (CZ)

Ricevi le nostre offerte e sconti nella tua email

Non hai trovato l’offerta che cercavi? Iscriviti alla nostra newsletter.
Ti invieremo le nostre migliori offerte in anteprima.

Hotel Villa Susy © 2021 | Informativa Privacy | Cookie Policy | Dati Societari | Hub Legale

Garanzia Vacanza Sicura

Garanzia Vacanza Sicura è il nostro marchio di autocontrollo con il quale ci impegniamo a mantenere servizi di qualità al miglior rapporto qualità/prezzo.

Garanzia Miglior Prezzo

Quando vedi questo marchio, sei sicuro di acquistare la tua vacanza al miglio prezzo garantito.

Richiesta di preventivo

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Maxime mollitia, molestiae quas vel sint commodi repudiandae consequuntur voluptatum laborum optio, eaque rerum!